L’importanza dell’udito nella guida motociclistica

🕒 Tempo di lettura: 1 minuto

Uno dei sensi più sottovalutati alla guida della moto è sicuramente l’udito.

SENTIRCI BENE E CAPIRCI POCO

Nonostante questo è proprio grazie all’ udito (oltre ovviamente alla vista) che percepiamo i pericoli della strada ed un malfunzionamento dell’apparato uditivo può portare ad un maggiore sforzo per la concentrazione dovendo ricorrere maggiormente alla vista e ad una osservazione più attenta della strada.
E’ importante ricordare come sia naturale una perdita di efficacia dell’apparato uditivo col trascorrere del tempo: da una percezione di 12,8-25 dB nell’età giovanile si arriva progressivamente ad un affievolirsi della capacità uditiva fino ad arrivare ad esempio a 22,5-48 dB percepiti nella fascia di età che va dai 55 ai 65 anni.

Il 30% degli incidenti stradali è causato proprio dalla disattenzione e recentemente uno studio dell’ Automobil Club d’Italia e dell’ Associazione Nazionale Audioprotesisti ha affermato come l’importanza dell’udito alla guida sia notevolmente sottostimata.
E’ importante inoltre dotarsi di un casco silenzioso: tutti i modelli recenti garantiscono un ottimale comfort acustico ed una buona insonorizzazione dai fruscii e rumori causati dai turbinii d’aria.

Anche l’utilizzo di cupolini maggiorati e spoiler aggiuntivi può aiutare a proteggere maggiormente la zona del cranio dalla corrente d’aria garantendo maggior silenziosità e quindi maggior attenzione alla guida.

stivali sidi rex e rex air in sconto

L’utilizzo di uno scarico originale, che attutisce il suono emesso dal motore ha, ovviamente, conseguenze positive alla guida del proprio veicolo, migliorando l’udito nella guida motociclistica e in caso di passeggero vi rende la vita più facile.

Abbiamo visto, in meno di un minuto di lettura, come sia efficace uno di quei sensi che spesso tendiamo a usare meno alla guida, ma che invece si dimostra nostro alleato.

Buona strada!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *