Niente patenti pre-1986 in Svizzera!

🕒 Tempo di lettura: 1 minuto

Tutti coloro che fossero intenzionati a passare la frontiera per recarsi in territorio Svizzero, se in possesso di patente conseguita prima del 1986, dovranno recarsi alla Motorizzazione Civile per farsi rilasciare un nuovo duplicato in cui sia esplicitamente indicata l’abilitazione alla guida di Motocicli. Questo perchè la Svizzera ha dichiarato che, rispettando la normativa europea, esige che gli utenti della strada siano in possesso di una patente in cui l’abilitazione alla guida di motocicli è indicata in modo espresso, diversamente appunto da come succede nelle patenti pre-1986 in cui lo spazio riservato alla Patente “A” era lasciato vuoto in quanto “assorbito” dalla Patente B per le autovetture. La Polizia Cantonale ha avvisato i motociclisti italiani che possono incorrere in sanzioni fino a “360 aliquote giornaliere”, unità elvetica di misura delle contravvenzioni che sono infatti legate al proprio reddito. Oltre a questo si va incontro al fermo del veicolo, attenzione quindi prima di attraversare il confine!

 

Fonte: Motociclismo

2 comments for “Niente patenti pre-1986 in Svizzera!

    • Motosicura
      ottobre 3, 2016 at 11:24

      Ciao, Luigi, grazie per l’aggiornamento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verifichiamo che tu non sia un Bot ;) *